Ciotole di verza, patate e crema di noci

image

image
Eccomi qui, tornata tra voi dopo aver passato gli ultimi giorni tra febbre e tisane, spremute e zenzero, bambini influenzati e giornate in pigiama col mal di testa.
Mi sono rimessa in cucina, finalmente.
La ricetta di oggi può essere un simpatico antipasto, un secondo in un pasto a buffet, o semplicemente, come io lo preferisco, una proposta simpatica per un semplice. Io le chiamo “scodelle”.
Il nome di questa ricetta resta però un mistero. Troppo lungo per scrivere tutto quello che contiene. Provo?

SCODELLEDIPASTABRISEÈALVINOESEMIDIPAPAVERORIPIENEDICREMADINOCIVERZAEPATATEALLACURCUMA.
(Io vi avevo avvisato eh? La ricetta è per circa 10-11 scodelline)

Per la pasta briseè al vino e semi di papavero:

150gr farina integrale
150gr farina tipo 1
50gr olio
110gr vino bianco
30gr semi di papavero
Pizzico di sale

Per il ripieno:

Mezza verza
3patate piccole
3 cucchiai di olio
Sale q.b.
Un cucchiaio di curcuma

Per la crema di noci:

100gr di noci sbucciate
30gr pangrattato
40gr olio extravergine
1/2 bicchiere di acqua

Preparare la briseè setacciando le farine in una ciotola, aggiungendo il sale, l’olio e il vino. Impastare, e per ultimo aggiungere i semi. Riporre in frigo il panetto per circa un’ora.
Tagliare la verza a striscioni e sottili e le patate a dadini piccoli. Ungere una padella con i tre cucchiai di olio, aggiungere la verza e le patate e accendere il fuoco. Ricoprire con un bicchiere di acqua, salare e cuocere a fuoco basso per circa 30 minuti. A due minuti dalla fine aggiungere la curcuma.

Mettere nel frullatore le noci, il pangrattato e il sale e frullare. Aggiungere l’olio a filo ed infine l’acqua. Riporre la crema da parte.

Riprendere la pasta dal frigo e stenderla col matterello ad uno spessore di circa mezzo cm. Ritagliare con un bicchiere tanti dischi. Potete ora cuocerle in due modi. O all’interno di alcuni pirottini di muffins, ricoprendo con le mani il fondo e facendo un bordo di circa un cm. Oppure ribaltando gli stampini e stendendo la pasta sulla parte esterna, cosa che io trovo molto più comoda.
In forno 200gradi per circa 20minuti.
Lasciateli quindi raffreddare, e stendete su ogni ciotola di pasta briseè un velo di crema di noci, è un cucchiaio di verza e patate.
Et voilà, il gioco è fatto. Sembra lungo, in realtà è molto più complesso scriverlo che realizzarli.

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. brinarosa ha detto:

    L’ha ribloggato su Verde-naturae ha commentato:
    Delle “ciotole” davvero speciali

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...